Menu Modello UNILAV

Home/Menu Modello UNILAV

Creazione archivio XML

In seguito all'aggiornamento previsto con il Decreto Direttoriale del 5 ottobre 2012 n.235 la funzione è stata adeguata in modo da produrre un archivio xml valido. Anticipato con cumulativo 2 del 10/01/2013

2019-10-24T15:47:34+02:0031 Gennaio 2016|

Gestione modello UNILAV

In caso di presenza di data nulla osta e numero atto è adesso obbligatorio inserire un valore valido (S/N) nel campo "Assunto ai sensi L.68/99'. In base agli aggiornamenti previsti con l'entrata in vigore del Decreto Direttoriale n.6532 del 18 dicembre 2015, tale campo non deve essere più gestito.

2019-10-24T15:20:19+02:0031 Gennaio 2016|

Gestione Modello UNILAV

In seguito all'aggiornamento previsto dal Decreto Direttoriale n. 6532 del 18 dicembre 2015 che entrerà in vigore dalle ore 19.00 del 01 febbraio 2016 la funzione è stata aggiornata con le seguenti modifiche valide per le comunicazioni successive alla data di entrata in vigore del Decreto Direttoriale: - è stato aggiunto il seguente nuovo campo: Categoria Lavoratore per Assunzione Obbligatoria - la dicitura "Assunzione effettuata ai sensi della L.68/99" è stata sostuita da "Assunzione Obbligatoria" - non sono più gestibili i seguenti campi: Legge 68 data nulla osta/convenzione Legge 68 numero atto Sono inoltre stati aggiunti i seguenti controlli: - inserita [...]

2019-10-24T15:20:33+02:0031 Gennaio 2016|

Gestione Modello UNILAV

In caso di distacco è stato predisposto, nell'apposito formato, un apposito campo per impostare la data di fine distacco. L'attuale data fine presente sotto la dicitura del rapporto di lavoro diventa, nel caso indicato, l'effettiva data di fine rapporto di lavoro. Per consentire una corretta gestione delle comunicazioni obbligatorie già presenti, il valore presente nella "data di fine" sarà riportato nel nuovo campo "data di fine distacco/comando". Anticipato con cumulativo 3 del 10/01/2014

2019-10-24T15:11:09+02:0031 Gennaio 2016|

Creazione archivio XML

Il campo relativo "Assunzione in base alla legge 68/99" è obbligatorio, quindi nel caso in cui non sia presente alcun valore nel campo, in fase di creazione dell'archivio XML viene impostato a 'NO'. Anticipato con cumulativo 4 del 03/03/2014

2019-10-24T15:06:07+02:0031 Gennaio 2016|

Creazione archivio XML

In seguito all'aggiornamento previsto dal Decreto Direttoriale n. 6532 del 18 dicembre 2015 che entrerà in vigore dalle ore 19.00 del 01 febbraio 2016 la funzione prevede la produzione del nuovo tracciato xml a versione CO160201R1. La rettifica o annullamento di una comunicazione inviata prima di febbraio 2016, produrrà una comunicazione con le nuove disposizioni previste dal Decreto Direttoriale.

2019-10-24T15:38:07+02:0031 Gennaio 2016|

Creazione archivio XML

Nel caso in cui non siano presenti comunicazioni da inviare nè comunicazioni da integrare con il numero di protocollo, in presenza di un alto numero di comunicazioni inviate produceva il seguente errore "Si è tentato di scrivere un record duplicato nel file URS01V".

2019-10-24T15:46:14+02:0031 Gennaio 2016|

Gestione Modello UNILAV

La funzione è stata modificata per adeguarla agli aggiornamenti previsti dal Decreto Direttoriale del 17/9/2013 nr 345. Inoltre sono stati introdotti i seguenti controlli: - il campo "Prosecuzione di fatto" viene visualizzato solo per le comunicazioni antecedenti al 10/01/2014; - il dati per il tirocinio sono visibili solo se la tipologia contrattuale contiene il valore C.01.00 -sono stati resi obbligatori i campi CCNL, Livello. - se non inserito alcun valore in retribuzione/compenso, in fase di creazione della comunicazione xml, sarà riportato il valore "0" - nella data inizio rapporto di lavoro deve essere inserito un valore diverso dalla data di nascita [...]

2019-10-24T15:46:38+02:0031 Gennaio 2016|

Archivio Comuni: aggiornamenti

Negli ultimi anni abbiamo assistito sempre piu' frequentemente all'istituzione di nuovi comuni derivanti dalla fusione di comuni esistenti. I nuovi comuni acquisiscono informazioni diverse rispetto ai precedenti, come il codice belfiore, il codice istat e la denominazione. Fino ad oggi e' stato cosi', ultimamente, invece, si sono verificati casi in cui e' stato istituito un nuovo comune con stessa denominazione e provincia e con id belfiore e codice istat diversi. Riteniamo che tale casistica con il tempo sia sempre piu' frequente. Il nostro database dei comuni si basava sull'univocita' del comune in relazione alla denominazione e provincia. In seguito alle variazioni [...]

2019-10-24T14:59:27+02:0031 Gennaio 2016|
Torna in cima