Risorse Umane, palla al centro.

Versione stampabileSend by email
"Che succede se investiamo per far crescere le nostre persone, e poi loro ci lasciano?" Che succede se non lo facciamo, e poi loro restano?"

..domanda provocatoria, spesso trattata nelle discussioni sul web che, indubbiamente, spinge ad una riflessione su molti temi che riguardano la gestione delle risorse umane.

Uno di essi è sicuramente quello relativo alla formazione: investimento o costo per l’azienda?

A parer nostro la formazione è da ritenersi sempre un investimento : la crescita delle conoscenze e competenze delle risorse di cui dispone, non ha effetti benefici solo sul versante competitivo di presenza sul mercato per l’azienda, ma accresce la motivazione delle proprie risorse a svolgere nel miglior modo possibile i loro compiti, condividendo gli obiettivi aziendali da raggiungere.

Un rapporto di lavoro, per essere solido, necessita della soddisfazione reciproca delle parti: la formazione ha, fra i suoi obiettivi, anche quello di gratificare le risorse, con un linguaggio che parla non al portafoglio, bensì al cuore ed all’orgoglio.

Benchè la formazione sia fondamentale, non può essere la sola azione, sufficiente a trattenere in azienda le risorse.

Un buon clima lavorativo, la motivazione ed il coinvolgimento delle risorse verso obiettivi aziendali comuni…, sono, senza dubbio, elementi altrettanto importanti da tenere ben presenti ai fini delle strategie aziendali di valorizzazione delle risorse umane.

Le aziende sono molto più ricche di risorse di quanto risulti dai bilanci, e purtroppo, non è un caso che spesso, molta di questa ricchezza, sia immobilizzata in attività a basso valore.

L'opportunità da cogliere è proprio quella di recuperare questa ricchezza sprecata, per poi poterla reinvestire in attività che valorizzano l'azienda e, contemporaneamente, le persone, con innegabile reciproca soddisfazione.

Conoscere il potenziale dei propri collaboratori è fondamentale, valorizzare le risorse attraverso la gestione e il monitoraggio delle competenze possedute con relativa gap analysis rispetto a quelle necessarie per svolgere una determinata mansione, è certamente un'attività strategicamente rilevante per l’azienda.

Così come altrettanto stimolante è l’introduzione di meccanismi retributivi premianti correlati a questa logica....

Tanti spunti di riflessione ma una certezza nel poter ribadire che, nonostante l’avanzamento continuo dell’evoluzione tecnologica, le acrobazie, spesso impressionanti, della società moderna, le persone – fortunatamente - sono sempre al centro di ogni meccanismo, valore e risultato aziendale.