Il ruolo della Formazione quale elemento di successo aziendale

Versione stampabileSend by email
Nello scenario economico attuale, la differenza significativa per il raggiungimento di reali vantaggi per le organizzazioni, sta nella capacità di gestire e valorizzare le risorse umane.

Indipendentemente dalla dotazione di capitale strutturale e relazionale, è possibile affermare che senza la dimensione centrata sull’individuo non è possibile generare valore.

E’ l’azione degli individui, ad essere convertita in strutture di conoscenza.

Le persone, infatti, non sono semplicemente uno strumento bensì una fonte di ricchezza che si rinnova, o che comunque ha il potenziale di rinnovarsi in contesti che repentinamente cambiano.

Il veloce avanzamento tecnologico comporta l’obsolescenza delle conoscenze di ogni persona, insidiando di conseguenza la conservazione delle specifiche professionalità.

Per evitare ciò, esistono degli strumenti che possono essere utilizzati in ambito aziendale, in primo luogo la formazione del proprio personale.

D’altra parte, tra le azioni orientate alla gestione della turbolenza del cambiamento, una delle più efficaci è il processo dell’apprendimento organizzativo, attraverso il quale le aziende sviluppano l’identità ed i valori, e delineano le competenze distintive.

In questa logica, la formazione assume valore perché implementa la strategia competitiva dell’azienda, da due diversi punti di vista: in primo luogo, aiuta le donne e gli uomini che operano nel contesto organizzativo a sviluppare le competenze necessarie a svolgere compiti ed a crescere professionalmente, fatto questo che influisce direttamente sulle loro prestazioni organizzative; in seconda istanza, offre alle risorse umane l’opportunità di apprendere e di crescere sul piano individuale e personale, così favorendo il clima positivo utile a rendere più fluido e governabile il processo di cambiamento organizzativo, attraverso la motivazione e l’allineamento tra i fini organizzativi ed i moventi individuali.

In tempi di crisi le aziende non devono smettere quindi di investire in formazione, ma anzi vederla come leva fondamentale per avviare un processo di aggiornamento continuo e recuperare competitività.

Commenti

Sono pienamente d'accordo: la

Sono pienamente d'accordo: la formazione delle Risorse e' alla base della" sopravvivenza"di un'azienda , a prescindere dal settore in cui essa operi... Oggi termini come "ignoranza" e "obsolescenza" non sono piu' tollerati dagli standard del mercato globale in cui operiamo. Competenza, conoscenza , cultura devono rappresentare gli obiettivi delle aziende per generare il famoso "Valore Aggiunto", e la formazione e' l'unico mezzo attraverso il quale le aziende possono riuscirci!